La bottega del caffè

10,00

Antonio Pilot
Categorie: ,

Descrizione

Le botteghe del caffè a Venezia hanno una lontanissima origine. Il caffè è il luogo dove si raccoglievano i letterati, le damine imbellettate, i mercanti e gente di ogni genere. Lì ebbero luogo le più prestigiose dispute letterarie e politiche, mai disgiunte dal crocchio di pettegoli che sempre facevano ressa e non si lasciavano perdere l’occasione buona per curiosare. I caffè un tempo seguivano pure le stagioni e si vestivano a festa fino all’alba, pronti ad ospitare l’allegro cicaleccio delle maschere.

«Quante cose hanno veduto e udito le pareti dei caffè veneziani, dove si potrebbe rintracciare la storia della vita intima della città singolare, dove il commercio, la maldicenza, gli amori ordiscono ancora le loro tele, dove restano ancora nell’aria un po’ di profumo della vecchia ilarità veneziana e un po’ della piacevolezza di spirito dei nostri nonni» così scriveva Pompeo Molmenti dei caffè veneziani ed è appunto con l’intenzione di restituire questo interessante spaccato della vita quotidiana che viene ristampato questo curioso volumetto di Antonio Pilot, pubblicato per la prima volta nel 1916.

Formato: cm 17 x 24, brossura
Pagine: 94, ill. b/n

Informazioni aggiuntive

Author